Author Archives: Ufficio Stampa

Memorie autobiografiche di suor Giorgina

Armonie di una vita – Memorie autobiografiche di Suor Giorgina di Maria Piccolomini Clementini Adami

“Galeotto fu un libro”…così simpaticamente Suor Giorgina, autrice di queste pagine, svela ai lettori l’origine della sua vocazione che la portò a vivere la sua lunga vita: 104 anni, nel dono totale e gioioso di sé nella grande Famiglia carismatica cottolenghina. Il libro galeotto fu la biografia di san Giuseppe Cottolengo, pubblicata nel 1934, ed ora, per circostanze provvidenziali, le sue Memorie escono proprio nel mese a lui dedicato e alla vigilia della Grande settimana.

Suor Giorgina da tempo aveva maturato il desiderio di mettere per scritto la sua gratitudine a Dio Padre buono e provvidente e il giorno del suo 99° compleanno si recò da sr. Lucia Mosso, nella Biblioteca della Congregazione, per iniziare a dettarle le sue Memorie. Giorno dopo giorno, le pagine si sono riempite di ricordi, di sogni, di attese e di desideri sulla Congregazione, sulla Piccola Casa, sul mondo, attraversando un secolo di storia.

Dalla stima sincera tra due consorelle e la collaborazione di una terza, entrata in punta di piedi, in un intreccio tra autobiografia, appunti spirituali, finzione narrativa e storia, la presente pubblicazione vuole concretizzare il sogno di suor Giorgina. Quel sogno, come scrive papa Francesco nella Christus vivit che può permettere ai giovani di vedere il futuro, avere visioni che aprono loro l’orizzonte e mostrano loro nuovi cammini. (CV193).

Custodire, diffondere, tenere desta la memoria dei membri di una Congregazione religiosa, è segno della sua vitalità, della sua passione per Cristo e per la vita. Possano queste pagine essere lievito di speranza in un oggi che rischia di ripetere gli errori di un recente passato; qui ogni lettore potrà trovare quella Parola che ha sempre permesso alla nostra autrice di guardare avanti e di puntare in alto, certa di un amore che non abbandona mai.

Per chi desiderasse ricevere una copia deel libro può rivolgersi a: luisabusato@casamadre

Libro di sr Giorgina Piccolomini
sr Giorgina Piccolomini

Suor Maria Carola sarà proclamata beata il 5 novembre in Kenya

Category : Suor Maria Carola

La Superiora generale delle Suore del Cottolengo, Madre Elda Pezzuto, insieme al Padre generale della Piccola Casa, Padre Carmine Arice, e al Superiore generale dei Fratelli cottolenghini, Fratel Giuseppe Visconti, proprio mentre si trovano in Kenya per le celebrazioni giubilari dei 50 anni dal ritorno della Famiglia Cottolenghina in Africa, apprendono con grande gioia che Papa Francesco ha concesso di celebrare il Rito della Beatificazione della Venerabile Suor Maria Carola Cecchin (1877-1925), della Congregazione delle suore di S.G.B. Cottolengo, sabato 5 novembre 2022 a Meru, in Kenya.

Presiederà la Celebrazione, S.E.R. Cardinale John Njue, Arcivescovo emerito di Nairobi, che rappresenterà il Sommo Pontefice.

I Superiori della Famiglia Cottolenghina, a nome della Piccola Casa diffusa nel mondo, ed in particolare in terra africana, esprimono gratitudine al Santo Padre per aver concesso di celebrare la Beatificazione di Suor Maria Carola nella terra che lei tanto ha amato. «Ci sorprende e ci commuove», sottolineano, «la delicatezza della Divina Provvidenza, che dona questa bella notizia proprio alla vigilia delle celebrazioni giubilari per i 50 anni di presenza cottolenghina in Kenya».

«È una grazia straordinaria», sottolinea Padre Arice, «che la Divina Provvidenza concede a tutta la Famiglia cottolenghina presente in Africa e nel mondo come rinnovato richiamo al cammino di santità».

Madre Pezzuto, Padre Arice e Fratel Visconti, presenti in Kenya, si uniscono particolarmente alle sorelle della Delegazione Africa e alla gioia della famiglia del bambino miracolato per intercessione della Venerabile Suor Maria Carola, il piccolo Msafiri Hilary Kiama.

Torino (Italia) e Tuuru (Kenya), 11 marzo 2022


50 anni di presenza in Africa

Category : Eventi

Inizia con la partenza dei Superiori Generali il conto alla rovescia per festeggiare il 50° anniversario del ritorno cottolenghino in Africa. Dopo la prima ondata missionaria, in cui le suore vincenzine si erano prodigate verso i poveri e i bisognosi nel continente africano e di cui fulgido esempio fu la vita di Suor Maria Carola Cecchin, le suore del Cottolengo, seguite dai sacerdoti e dai fratelli, ritornarono in terra africana nel 1972, rispondendo all’invito post conciliare.

Madre Elda Pezzuto e Padre Carmine Arice in aeroporto in attesa di partire per l’Africa

Monasteri cottolenghini, preghiera speciale per la pace

Nei tre giorni precedenti l’inizio della Quaresima

Nei tre giorni che precedono l’inizio della Quaresima è tradizionale nei Monasteri cottolenghini l’esposizione solenne del Santissimo Sacramento per una speciale preghiera di riparazione ai peccati che più facilmente si ritenevano commessi durante il carnevale. Attualmente si mette in rilievo soprattutto il carattere di intercessione nella preghiera di adorazione delle Sorelle che si succedono davanti all’Eucaristia.

Durante tutto l’anno l’adorazione continua di giorno e di notte, voluta dal Santo Cottolengo, vuole essere memoria vivente del primato di Dio. In questo momento di particolare sofferenza, unite alla Chiesa universale e a tutto il mondo, imploriamo il dono prezioso della pace. Pace tra le genti, pace nelle famiglie, pace nel cuore di ogni uomo e di ogni donna che nasce, vive, soffre, lotta e anche muore in terra di Ucraina e in tutto il mondo!

Dagli altari dei nostri Monasteri salga a Dio il nostro Amen e il nostro Deo gratias! Perché siamo certe che è profondamente vero ciò che è espresso nella preghiera di colletta di questa ottava domenica del tempo ordinario:


“Concedi, o Signore, che il corso degli eventi nel mondo
si svolga secondo la tua volontà di pace
e la Chiesa si dedichi con gioiosa fiducia al tuo servizio”.


Gettiamo in Dio ogni nostro affanno, Egli ha cura di noi e sa bene ciò di cui abbiamo bisogno!

Deo gratias!

Per maggiori informazioni sui monasteri cottolenghini:

VITA CONTEMPLATIVA


India, a Cochin festa per il 50° anniversario di Professione religiosa

Category : Vita consacrata

Sabato 26 febbraio una Messa di ringraziamento

Nella Casa Cottolengo di Cochin sabato 26 febbraio è stata celebrata una Messa di ringraziamento per le sorelle cottolenghine dell’India che celebrano il loro cinquantesimo anniversario di Professione religiosa. Sono le prime sorelle che, con il loro Sì, hanno permesso a Dio, Padre buono e provvidenze, di espandere il dono del Suo amore con la sfumatura cottolenghina in terra d’Asia. A lui la lode e alle nostre sorelle la gioia di tutta la Congregazione e della Famiglia Cottolenghina! Deo gratias!

GUARDA IL VIDEO DELLA CELEBRAZIONE

Di seguito alcune immagini della celebrazione:


India, 50° anniversario di Professione religiosa

Category : Vita consacrata

Nella Casa Provinciale di Bangalore

Sabato 12 febbraio nella Casa Provinciale di Bangalore, RT Nagar, si è tenuta una solenne Celebrazione Eucaristica presieduta dal Reverendo Vinoo Fabian, in occasione del Golden Jiubilee di Suor Elizabeth Jetty Mulakara e di Suor Francisca Panakaparambill.

La Messa ha aperto le Celebrazioni che si terranno in ogni Casa Cottolengo o parrocchia dove le sorelle festeggiate sono presenti, come testimoni dell’Amore più grande!

Sabato 26 febbraio avrà luogo la Celebrazione Eucaristica presso la Casa Cottolengo di Fort Cochin che vedrà le nove sorelle che festeggiano i 50 anni di Professione religiosa tutte riunite in un unico ringraziamento! Deo gratias sempre!  


Nairobi, festa per i 25 anni di Professione religiosa di sei Sorelle cottolenghine

Category : Vita consacrata

Domenica 13 febbraio al Cottolengo Center

È stata una domenica speciale, il 13 febbraio, al Cottolengo Center di Nairobi in Kenya!

Tutto organizzato per festeggiare, con un’esplosione di gioia, sei Sorelle che hanno ricordato 25 anni di Professione Religiosa.

Esse sono: Sr. Susan Kanini, Sr. Joyce Nkirote, Sr. Anastasia Kagendo, Sr. Margaret Kareri, Sr. Joyce Elabua, Sr. Catherine Kathoni.

Sì! Con loro, con tutte le sorelle della Delegazione Africa, insieme ai Sacerdoti, ai Fratelli, ai seminaristi, insieme agli operatori e a tutti i meravigliosi bambini e bambine del Centro, cantiamo Deo gratias!!!

Di seguito alcune immagini della giornata di festa:


Kenya, a Tuuru la Professione perpetua di due sorelle di vita contemplativa

Category : Vita consacrata

Domenica 30 gennaio la celebrazione presieduta da Mons. Mugambi

Domenica 30 gennaio 2022 alle ore 10.30 (ora locale dell’Africa Orientale – 7.30 ora italiana) presso la parrocchia Santa Teresa di Gesù Bambino a Tuuru in Kenya (diocesi di Meru) hanno emesso la Professione perpetua due sorelle di vita contemplativa:

  • Sr. Ann Mugure Warutere (King Parish-Nanyuki – Diocesi di Nyeri)
  • Sr. Galdys Kathure John (St. Therese of the Child Jesus – Tuutu Parish – Diocesi di Meru)

Ha presieduto la celebrazione Mons. Salesius Mugambi, Vescovo della Diocesi di Meru.

Deo Gratias!

La celebrazione è stata trasmessa in diretta streaming:

GUARDA IL VIDEO

WATCH THE VIDEO


Kenya, a Tuuru la Prima professione religiosa di 7 sorelle

Category : Vita consacrata

Sabato 29 gennaio nella parrocchia Santa Teresa di Gesù Bambino

Sabato 29 gennaio 2022 alle ore 10.30 (ora locale dell’Africa Orientale – 7.30 ora italiana) presso la parrocchia Santa Teresa di Gesù Bambino a Tuuru in Kenya (diocesi di Meru) hanno emesso la Prima Professione religiosa una sorella di vita contemplativa e sei sorelle di vita apostolica:

Vita Contemplativa

• Basila Wanja Murauko (Gatunga Parish- Kenya)

Vita Apostolica

• Rosemary Kathomi Kithinji (Iruma Parish- Kenya)
• Miriam Kalekye Ndoti (Utangwa Parish- Kenya)
• Judith Mickalon Ngusi (Vingunguti Parish-Tanzania)
• Terry Kathini Mukuni (Mtito Parish- Kenya)
• Yusta Luis Mbena (Vingunguti parish- Tanzania)
• Annafrida Khainza (Lwakhakha Parish- Uganda)

Sabato 29 gennaio è stato un giorno di meravigliosa festa a Tuuru, nella Diocesi di Meru in Kenya! La Congregazione suore di S.G.B. Cottolengo ha pregato e gioito insieme alle nostre giovani Sorelle Cottolenghine, sia di Vita Apostolica che di Vita Contemplativa, per il loro Sì all’amore di Dio che le chiama a fare della loro vita un dono a totale a Lui e ad ogni fratello e sorella, in particolare a chi è piccolo, fragile, indifeso e non ha nessuno che pensi a lui, in fedeltà all’insegnamento lasciato dal Cottolengo.

Deo gratias sempre!

Di seguito alcune foto della celebrazione:


Suore cottolenghine, Triduo in preparazione alla rinnovazione dei voti

Dal 3 al 5 gennaio alla Piccola Casa di Torino

Si è svolto da lunedì 3 a mercoledì 5 gennaio 2022 alle ore 17, nella Chiesa Grande del Cottolengo di Torino (via Cottolengo 14), il Triduo in preparazione alla rinnovazione dei voti delle suore cottolenghine che, come da tradizione, si è tenuto il 6 gennaio, nella Solennità dell’Epifania del Signore.

Le meditazioni sono state affidate a don Antonio Nora, sacerdote cottolenghino.

Di seguito gli audio delle meditazioni, giorno per giorno:

Epifania e rinnovazione dei voti delle suore, omelia di Padre Arice

Madre Elda e alcune suore cottolenghine per la rinnovazione dei voti il 6 gennaio 2022 – Chiesa Grande Cottolengo di Torino

Frase del Santo

L’allegria non ha mai guastato la santità