XI Capitolo Generale

31 ottobre 2021 – Al via l’XI° Capitolo Generale… continua


Alla luce del Vangelo di Cristo 
e con la forza dello Spirito Santo
possiamo con audacia e creatività 
osare nuove vie di evangelizzazione.

Verso l’XI Capitolo Generale

Il Capitolo Generale è un tempo di Grazia. E’ un momento di verifica, di studio, di riflessione e di progettazione per continuare ad essere presenza carismaticamente viva ed efficace nella Chiesa e nel mondo.

Il Capitolo si celebrerà nel mese di Novembre 2021 e sarà preceduto da una settimana formativa per le Sorelle Capitolari e dagli Esercizi Spirituali.

Video Preghiera, solo muscica
Video Preghiera, musica e testo

Dalle Assembleee pre-capitolari

Il nostro cammino capitolare continua con la celebrazione delle Assemblee pre-capitolari della Famiglia di Vita Apostolica e Contemplativa.

            Dopo che la Commissione Tecnica ha incontrato ed ascoltato le Sorelle di tutte le Comunità e di tutti i Monasteri, ora è tempo di “fermarsi”. La sosta fa parte del cammino. Se si cammina insieme, sostando ci si guarda in faccia, sul volto dell’altra si leggono la nostra stessa fatica nel procedere, la soddisfazione per il fatto che la direzione intrapresa è quella buona o il timore di aver sbagliato rotta. Sostando ci si parla, si condividono percorsi o si decidono inversioni. Perché il senso del cammino è che alla fine si arrivi alla meta voluta, insieme. E quando a camminare è una comunità religiosa o un monastero la sosta è ancora più necessaria, perché è in gioco il senso della vita stessa di chi sta camminando.

            Ecco che, allora, in tempi e modalità diversi, prima la Delegazione d’Africa nel mese di maggio ed ora, nel mese di giugno, i Monasteri, le Province d’Italia e dell’Asia, Casa Madre e le Case direttamente dipendenti dalla Madre hanno vissuto questo tempo forte di confronto, di riflessione sulle tematiche emerse nella consultazione delle comunità.

            Nelle Assemblee pre-capitolari si sono messi “a fuoco” aspetti, problematiche e piste di cammino ritenuti importanti da affrontare; materiale questo che la Commissione Tecnica utilizzerà per la stesura dell’“instrumentum laboris”, ossia il testo-base che “guiderà” i lavori del Capitolo generale, durante la sua celebrazione.

            In questo tempo di rapida evoluzione e di grandi cambiamenti, è importante interrogarsi sulla significatività della vita consacrata cottolenghina, su quanto siamo ancora capaci di raccontare quanto sia bello essere per Dio e per i fratelli; chiedersi come il nostro Carisma sia in grado di esprimere, nell’oggi della Chiesa, la predilezione per i fratelli e le sorelle più fragili che si trovano in situazione di bisogno, spirituale e materiale, e che la nostra società emargina.

            I lavori sono stati accompagnati dalla preghiera e dall’offerta di tutte le Sorelle, in particolare di quelle anziane e ammalate e da tanti Laici aggregati e Laici collaboratori alla nostra Congregazione.

            La preghiera, l’ascolto docile dello Spirito Santo ci aiutino a ritrovare lo slancio e la gioia delle origini, quel fuoco di carità che dal cuore di Dio è stato riversato in quello di San Giuseppe B. Cottolengo e che ci viene partecipato. Deo Gratias!

Delegazione Africa

Italia

India


Frase del Santo

Avanti in Domino